Costruzione della BAITA del Gruppo Alpini Civezzano LA CHIAMIAMO "BAITA" - Gruppo Alpini Civezzano

Vai ai contenuti

Menu principale:

Costruzione della BAITA del Gruppo Alpini Civezzano LA CHIAMIAMO "BAITA"

Il Gruppo > LA "BAITA" > Tutta la Storia


LA CHIAMIAMO "BAITA"



Nel leggere la cronostoria della costruzione della sede del Gruppo Alpini di Civezzano, si incontra molte volte il termine "Baita" ed anche tutt'oggi gli alpini o la gente di Civezzano chiamano la "Baita degli Alpini" quel edificio.
A questo punto ci si chiede: "Perché Baita?"
Con il termine "baita", solitamente, si intende una costruzione tipica di montagna, spesse volte di architettura scarna, che ha poco in comune con la sede degli Alpini di Civezzano, ed allora perché "Baita"?
Nell'etimologia della gente di montagna e soprattutto nella zona di Bergamo, con il termine baita si intende casa, casa della gente di montagna.
Gli Alpini nella tragica Ritirata dalla Russia, erano soliti chiedersi:"Ghe rivarem a baita?", che voleva dire: arriveremo a casa dai nostri cari, dalle nostre mamme, dalle nostri mogli e figli, alla nostra vita tranquilla di prima?
Risulta chiaro che "Baita" non voleva dire solo casa, intesa come edificio, ma luogo dove condividere i bei momenti della vita con la gente che sa stare in compagnia, che si vuol bene e si rispetta.
Con questi sentimenti, in una assemblea dei soci del Gruppo Alpini di Civezzano, dove si parlava della costruenda nuova sede si è detto:
"La chiamiamo Baita".



Sala della Cassa Rurale, 11 gennaio 1997
assemblea dei soci presso la sala della Cassa Rurale,
dove si decise di chiamare "Baita" la nuova sede.






 
 
 
 
 
-
22/08/2017
Torna ai contenuti | Torna al menu